laboratorio "La Tineola"

Home

Il progetto

Rorà

La scuola di artigianato

La lana

Razze ovine autoctone

Caratteristiche fisiche

Il feltro e i manufatti

La tarma

La nostra storia...

Il marchio

Realtà al margine

Microeconomia montana

Incontri, corsi e fiere

Amici

Contatti

 

Il marchio

"Quando mi è stato chiesto di pensare ad un marchio che potesse rappresentare lo spirito della val Pellice ho voluto innanzitutto capire come il suo territorio fosse collocato in seno all’Occitania.
Occitania anziché Italia in quanto, a parer mio, la scelta del contesto generale, cui fare riferimento per l’individuazione di un territorio, deve essere rapportata a criteri di appartenenza culturale, di tradizione.
Occitania intesa come crocevia tra nazioni confinanti, miscellanea di culture diverse se considerate nel particolare, ma simili se interpretate nel panorama europeo.
Sovrapponendo idealmente la croce del Languedoc alla morfologia del terrritorio occitano, si può notare che la val Pellice coincide con l’estremità del suo braccio rivolto a est. E’ così che quel braccio che ci accoglie si e trasformato nel cuore della beidana, inteso come il cuore della gente della val Pellice."


Tiziana Percivati