laboratorio "La Tineola"

Home

Il progetto

Rorà

La scuola di artigianato

La lana

Razze ovine autoctone

Caratteristiche fisiche

Il feltro e i manufatti

La tarma

La nostra storia...

Il marchio

Realtà al margine

Microeconomia montana

Incontri, corsi e fiere

Amici

Contatti

Razze ovine autoctone

Pecora roaschina Pecore biellesi

Le razze ovine più comuni in val Pellice sono la Frabosana/Roaschina e la Biellese.
La loro lana è di finezza medio/grossolana. Altre razze ovine autoctone del Piemonte sono: la Sambucana, la Langarola, la Savoiarda, la Garessina, la Taccola, la Saltasassi. Usiamo lana proveniente da pecore di razza Sambucana, Biellese, Langarola, Garessina e Frabosana (per inserti o imbottiture).
La lana della Sambucana proviene da un allevamento della Val Maira e dal consorzio "l'Escaroun" in valle Stura.

Pecora biellese dal vello nero Tosatura di una Biellese nera


Le lane della Biellese e della Frabosana provengono da alcuni allevamenti della Val Pellice e del basso Pinerolese (cerchiamo soprattutto i velli colorati).
La lana della langarola proviene dall'Alta Langa.
La lana della Garessina proviene da un allevamento della zona di Garessio. Proviamo anche alcuni velli di altre razze ovine presenti sul territorio: suffolk, finnica, merinos francesi…

Gregge a Partia d'Amount, Conca del Prà, con pecore Roaschine, Biellesi e Suffolk